Strategie di WebMarketing essenziali

(tempo di lettura:
4 minuti)

 

Ok, il webmarketing è una disciplina assai complessa e strutturata, per cui mi riesce davvero difficile condensare in un breve articolo gli step essenziali e più redditizi per far decollare un’attività online.

Inoltre, esistono numerose variabili che possono modificare il risultato di un’azione di webmarketing, quindi non è davvero semplice poter individuare una "ricetta magica" che funzioni in tutti i settori ed in tutte le nicchie di mercato…

 

Per contro, esistono delle linee guida generali, che, se applicate correttamente, possono dare sicuramente "una marcia in più" al tuo progetto web.

Vediamole insieme:

 

Semplicità

Qualsiasi cosa tu voglia fare online, tieni a mente questa parola!
Troppo spesso ci si imbatte in progetti molto complessi, iperstrutturati ed in cui è davvero difficile orientarsi.
Troppe pagine, sotto-pagine e sotto-sotto-pagine possono davvero disorientare il navigatore, che è portato ad abbandonare troppo in fretta il tuo sito, se non trova rapidamente ciò che stava cercando.
Fai in modo che l’utente possa trovare subito ciò che cerca!
Meglio un progetto di qualità con solo 3 o 4 pagine, rispetto ad un immenso portale in cui è facile smarrirsi..
 

Seo

Questo è un argomento molto complesso e dibattuto.
Una cosa deve essere chiara: non devi essere un esperto Seo per avere successo online!
Ciò che conta è la qualità dei tuoi visitatori, non la quantità.
Ne sono la riprova molti famosi portali che, pur generando una mole di traffico abnorme, non portano alla fine a nessun risultato economico concreto per i rispettivi proprietari. (per favore, non mettermi in difficoltà chiedendomi di fare degli esempi :) )
Al contrario, molti altri siti (soprattuto blog) che non sono famosi su scala nazionale, generano un traffico di qualità sufficiente a creare rendite passive, ovvero generate in automatico, senza bisogno di un apporto concreto e continuo al progetto.

L’unico Seo che davvero conta è quello basato sul contenuto.
Scrivi sempre in modo intelligente i tuoi articoli, inserendo parole chiave specifiche e pertinenti e vedrai che i tuoi contenuti si indicizzeranno quasi automaticamente…
Non riesci a sfondare con una determinata parola chiave?
Non perdere troppo tempo.. forse è una keyword troppo generica e comunque non vale la pena azzuffarsi in un settore già saturo.
Cambia strategia: scegli keyword nuove, specifiche… ed uniche!

 

Interazione

Di qualsiasi natura sia il tuo progetto online, crea interazione con i tuoi visitatori!
Anche se vendi viti e bulloni, ormai non puoi più permetterti il lusso di avere un sito statico!

Il blog è attualmente la forma migliore e più redditizia attraverso cui è possibile gestire un sito web: viene aggiornato frequentemente, si indicizza meglio ed offre sempre contenuto fresco ai tuoi visitatori.
Che tu sia un privato oppure un’azienda, non puoi non avere un blog collegato con almeno 2 piattaforme di social networking (ad esempio Facebook e Twitter)
All’interno del tuo blog, offri sempre la possibilità di iscrizione ad una tua mailing list: in questo modo, potrai sempre contattare i visitatori più interessati, offrendo loro opportunità ed informazioni riservate.

 

Call to action

Questo termine può essere tradotto letteralmente con "chiamata all’azione".
E’ una brutta traduzione letterale, ma rende perfettamente l’idea.

Se ti sei fatto in quattro per attirare i visitatori sul tuo blog e fai di tutto per offrire sempre contenuti nuovi ed interessanti, perché non stai ancora guadagnando?
Forse perché non hai nessuna "Call to action" interessante ;-)
Insomma, quali sono le strategie che utilizzi per fidelizzare la tua clientela?
Per spingerli a tornare a visitarti?
Cosa fai, ad esempio, per motivarli a scaricare il tuo Report Gratuito che li faccia iscrivere alla tua mailing list?

Esempio pratico di Call to Action:
in questa pagina ci sono molte Call to Action che richiamano l’attenzione sul mio report Gratuito "TRAFFICO CHE RENDE": nella sidebar, al fondo degli articoli, nel footer, come exit pop-up, ecc.
insomma, se visiti questa pagina, è davvero impossibile che tu non veda il mio report! :)
La call to action a cui spingo i mie visitatori è: se vuoi conoscermi meglio ed avere subito 6 strategie gratuite per attirare visitatori verso il tuo sito web, scarica questo report!
Insomma, sei arrivato sul mio sito web, hai letto i miei articoli e visitato le diverse pagine…adesso agisci! :) Scarica il mio report!
Questa è la mia attuale call to action…
E la tua qual’è?

Se non hai una Call to Action forte, questo potrebbe pregiudicare il rendimento del tuo progetto online.

 

Semplicità, SEO, Interazione e Call to action: ecco 4 ingredienti fondamentali per migliorare online…

Usa queste 4 strategie e mi farai sapere… buon business online! :)
 

La Parola più Persuasiva del Marketing

 (tempo di visione: 4 minuti)

Perché una richiesta formulata in un certo modo viene respinta, mentre una richiesta identica, presentata in maniera leggermente diversa, ottiene il risultato voluto?

 

Guarda questo interessante video in cui Filippo Toso (riprendendo l’introduzione del libro  "Le Armi della Persuasione" di Robert B. Cialdini) ci spiega in modo molto chiaro il risultato di uno studio condotto da Ellen Langer  (psicologa sociale a Harvard).

Scoprirai alcuni particolari che possono davvero fare la differenza:

 

 

 

Article Marketing: perchè farlo?

 

tempo di lettura 2 minuti)

Negli articoli precedenti ti ho spiegato diverse strategie di webmarketing per fare article marketing.

In particolare hai imparato:

—>  quanti post scrivere

—>  come velocizzare la scrittura di un post

—>  come generare molti post partendo da un’idea

 

Ora la domanda sorge spontanea: ma perché dovrei scrivere tanti articoli e così frequentemente sul blog?

Se aggiungi contenuti al tuo blog senza una direzione precisa, avrai semplicemente aggiunto un lavoro extra da fare ogni settimana, per cui è abbastanza importante che tu capisca perché i blogger "fanno quello che fanno"…

Sia che tu sia un blogger alle prime esperienze, oppure un’azienda che vuole costruire una solida presenza grazie a strategie di webmarketing, è importantissimo che tu aggiunga regolarmente contenuti  ai tuoi progetti.

 

Ecco i principali motivi:

1) Indicizzazione sui motori di ricerca
Come probabilmente già sai, Google ama i blog.
E questo significa che se offri un prodotto o un servizio, grazie ad un blog avrai la possibilità di essere indicizzato in modo molto più veloce e qualitativo rispetto all’utilizzo di una piattaforma più tradizionale.
In particolar modo, se i tuoi prodotti-servizi sono nuovi, saranno indicizzati con sorprendente rapidità dai motori di ricerca.
Questo si traduce in maggiore visibilità ed in un immediato ritorno di traffico.

 

2) Valore aggiunto per i tuoi clienti
Scrivendo regolarmente su un blog, qualsiasi sia il tuo prodotto-servizio, può acquistare molto valore agli occhi dei tuoi potenziali clienti.
Nell’aggiornare il tuo contenuto, puoi risolvere le principali obiezioni dei clienti, rispondere ai loro dubbi, portare esempi, tutorial e spiegazioni varie che funzioneranno da supporto, alle tue pagine di vendita.


3) Buzz mediatico

Se i contenuti che pubblicizzerai nel tuo blog saranno sufficientemente interessanti, allora potrai beneficiare di un naturale effetto "passaparola": altri blog, siti, forum, social network, potrebbero trovar interessante ciò che dici, ri-pubblicando i tuoi contenuti ( o postando un link al tuo sito) e regalandoti una montagna di traffico gratuito!

 

4 ) Fidelizzazione dei lettori
Se scrivi regolarmente in un blog, fidelizzerai nel tempo i lettori.
E’ probabile che tu stesso abbia segnato fra i tuoi siti preferiti alcuni blog che torni a visitare regolarmente, per vederne i vari aggiornamenti.
Considera che aggiungere contenuti periodicamente, aiuta il tuo lettore a conoscerti meglio, a conoscere meglio il tuo prodotto-servizio: ad entrare delicatamente "nel tuo mondo".

Direi che, se ancora avevi dei dubbi sui possibili utilizzi di un blog, questi 4 motivi sono più che sufficienti per farti riacquistare sicurezza!

Le strategie di webmarketing che i blogger utilizzano hanno sempre direzioni precise: aumentare il traffico verso i propri progetti online, acquisire una maggiore visibilità in rete e infine… vendere di più!

 

Ancora dubbioso? :)

 

 

 

Article Marketing: metti il Turbo ai tuoi Articoli!

(tempo di lettura: 4 minuti)
 

Nell’articolo precedente ti spiegavo come produrre un articolo in modo molto veloce.
Oggi ti spiego come "mettere il turbo" al tuo article marketing. :-)

 

Come si fanno a produrre molti articoli in breve tempo?
E’ possibile scrivere 15 articoli in una settimana?


In effetti ci sono solo 3 metodi per scrivere una grande quantità di materiale in poco tempo:

1- avere molte idee, da cui genererai altrettanti articoli.
E’ il metodo più difficile, perché richiede molta creatività e molte conoscenze. E’ un metodo utilizzato di solito dai blogger principianti, ma le idee finiscono in fretta e si va facilmente "in crisi"…

2- scrivere articoli velocemente, utilizzando la tecnica delle domande che ti ho spiegato nell’articolo precedente.
E’ un metodo sicuramente più pratico, ma richiede comunque idee nuove per ogni articolo.

3- riscrivere più volte un articolo già scritto. Con "riscrivere" intendo scrivere in modo differente, non copiare ed incollare ;-)
Questa è sicuramente la tecnica migliore per mettere il turbo al tuo article marketing.

La produzione di diversi articoli partendo da un’unica idea, non è una strategia nuova, ma è un adattamento web delle tecniche di copywriting, pubblicitarie e giornalistiche che esistono già da molti anni.

Nonostante questo, trovo sia una tecnica ancora molto attuale ed efficace per chi voglia produrre molto contenuto in breve tempo.

 

E se ti dicessi che da questo stesso articolo possono nascerne facilmente altri 15?

 

Ecco come fare:

 

Fase 1- Creazione di 5 articoli utilizzando la tecnica dei giornalisti

I giornalisti utilizzano ancora oggi questa vecchia tecnica: su ogni argomento che devono trattare si pongono una serie di domande:
chi, che cosa, quando, dove, perché, come ecc.

Prendiamo l’argomento "article marketing" e rispondiamo dove possibile alle varie domande:

1-che cos’è l’article marketing? scriviamo un articolo rispondendo a questa domanda

2-perché fare article marketing? scriviamo un altro articolo rispondendo a questa domanda

3-come fare article marketing? (idem come sopra)

4-dove fare article marketing? (idem come sopra)

5-quando fare article marketing? (idem come sopra)

ecc.

Per ognuna di queste domande scriveremo un articolo, utilizzando la strategia di "scrittura veloce" che ho spiegato nell’articolo precedente.

In questo modo abbiamo prodotto i primi 5 articoli
 

 

Fase 2 - Riscrivi ogni articolo, riformulandone il contenuto:

Ad esempio, l’articolo che spiega come fare article marketing, può essere riscritto sotto forma di intervista (domande e risposte), oppure di checklist, oppure in semplice forma descrittiva.

Ecco che, riscrivendo ciascuno dei 5 articoli in almeno 3 modalità diverse, avremo ottenuto 15 diversi articoli.. partendo da un’idea sola!

Non male vero? :)

 

Dubbio: ma non è che dico sempre le stesse cose?

Risposta: in un certo senso sì, ma considera comunque che le modalità sono alquanto differenti l’una dall’altra e, di conseguenza, il risultato finale sarà di avere 15 articoli diversi che parlano dello stesso argomento.

Potrai poi usare questi articoli come meglio credi:
-sul tuo blog
-su un blog in cui scrivi come ospite
-come testo di una mail da inviare alla tua lista
-come testo da sottoporre a qualche directory

Gli utilizzi sono solo limitati dalla tua fantasia! :-)

 

Il succo del discorso è: fare article marketing ha poco a che fare con la creatività o con l’estro artistico, ma è una questione di tecniche e strategie!

Mi farai sapere…

A presto, con nuovi segreti dell’article marketing: metti il turbo ai tuoi post!

 

I Segreti dell’ Article Marketing: come scrivere velocemente

(tempo di lettura: 3 minuti)

Uno dei dei problemi che molti hanno nello scrivere articoli per il proprio blog è la mancanza di tempo.
Senza molto tempo  disposizione non potrai scrivere i 2 o 3 articoli settimanali che sono necessari per tenere vivo un blog.
Soprattutto se non sei abituato a scrivere o se non hai una metodologia efficace, scrivere un articolo potrebbe diventare un compito davvero difficile da portare a termine…
 

Quindi come fare?

Come ti avevo anticipato (guarda post precedente per maggiori info), esiste un metodo efficace per scrivere articoli in modo molto veloce.

La persona da cui ho imparato questo metodo è uno dei miei mentori americani, che riesce a scrivere un articolo in 5 minuti.

Ora, senza ambire a tanto, sarebbe però auspicabile con questo metodo scrivere un articolo in circa 20 minuti.


Ecco la formula

1. stabilire l’argmento dell’articolo: di cosa vuoi parlare?
E’ importante avere un focus preciso: un solo argomento per articolo!

2. scrivi il titolo dell’articolo (anche provvisorio). Se il titolo è in forma affermativa, trasformalo momentaneamente in una domanda.
Ad esempio: "Guadagnare online grazie all’article marketing" diventa "Come si guadagna online grazie all’article marketing?

3. "tripartisci" gli argomenti dell’articolo: decidi fin da subito 3 punti importanti che l’articolo svilupperà. Sono come tre sottotitoli, che inserirai sempre in forma di domanda.
Continuando l’esempio iniziato al punto 2:
a) Perché l’article marketing può farti guadagnare?
b) Quali sono i principali metodi per guadagnare online grazie all’article marketing?
c) Qual’è un "piano d’azione" per guadagnare online che funziona davvero?

4. Rispondi in 2 o 3 righe alla domanda posta dal titolo (vedi punto 2)

5. Rispondi a ciascuna domanda posta al punto 3: per ogni domanda, prenditi un paio di minuti al massimo per scrivere un paragrafo di risposta.

6. Prenditi ancora un paio di minuti per "assemblare" le varie risposte, legandole l’una all’altra, al fine di creare un discorso di senso compiuto.

Ecco creato il tuo nuovo articolo! :)

Semplice vero?
Dipende…
All’inizio infatti, potresti trovare questo processo un pò ostico, perché ti viene richiesto di ragionare in modo differente, seguendo un nuovo schema di pensiero.
Il cambiamento porta sempre con sè una certa resistenza…
Quindi, paradossalmente, all’inizio potresti anche metterci più tempo del previsto!

Ti dico però, per esperienza personale, che se applichi questo metodo per qualche settimana, la tua velocità di scrittura aumenterà notevolmente.

Attualmente, riesco a scrive un articolo in circa 15 minuti. Non male vero? ;)

E adesso che lo sai…corri a scrivere un nuovo articolo sul tuo blog! :-)
Mi farai sapere…

Alla prossima!
 

Quanti Articoli Scrivere? E la Qualità?

(tempo di lettura: 2-3 minuti)

 

Rispondo a due domande che mi vengono fatte spesso:
1. Quanti articoli devo scrivere per essere "indicizzato" e visitato?
2. Se scrivo tanto la qualità ne risente… Come faccio?

 
Sfatiamo un mito: per avere un blog di successo non è necessario scrivere tutti i giorni!

NuovoMarketing.it ne è un esempio lampante! :-)
(in realtà finora non siamo da esempio per gli aspiranti blogger… ma abbi fede, le cose stanno per cambiare! … )

Scherzi a parte, a meno che tu non abbia un team di persone a tua disposizione, scrivere tutti i giorni potrebbe risultare un’attività inutile e controproducente.
Inoltre, a meno che il tuo non sia un sito "autorità", la maggior parte dei tuoi lettori non riuscirà mai a seguire un flusso quotidiano ed ininterrotto di articoli.
Quindi, non ti far tentare dai vari Seo experts che ti dicono di scrivere tutti i giorni, perché ciò che realmente ti serve non sono il maggior numero di visite possibili, ma delle visite "targhettizzate" ovvero visitatori già mediamente interessati a ciò che proponi.

Quindi molto meglio scrivere pochi articoli, ma di qualità, che riempire il tuo blog con articoli scritti velocemente e male.
 

Ma allora quanto bisognerebbe scrivere?

Mediamente, da 1 a 3 volte alla settimana.
Diciamo che dipende molto dal risultato che si vuole ottenere e dal tempo a disposizione: personalmente ti consiglio di mantenerti sui 2 articoli ogni settimana, per garantirti una buona indicizzazione e per poter essere visitato dalla maggior parte dei tuoi lettori.

Molti blogger di successo si sono fatti strada con un solo articolo a settimana..quindi non scoraggiarti! :-)
 

E la qualità degli articoli?

La cosa fondamentale è la qualità del materiale proposto: cerca di differenziarti, di scrivere con passione, di offrire contenuti interessanti.

Cosa ti costa, mentre stai investendo del tempo nell’attività di article marketing, di cercare di scrivere materiale unico, interessante e di qualità?

A maggior ragione se sei un esordiente, dai tutto te stesso in questa attività: inserisci nei post il tuo materiale migliore, quello più esclusivo, quello che pensi non dovrebbe essere regalato.

Questo è il modo migliore per farsi conoscere, per far parlare di te, per diventare un "autorità" nel tuo settore.

Vedrai che, nel tempo, questa strategia ti premierà…

Infine, considera che scrivere contenuti di qualità è un "mestiere" che si impara con la pratica e grazie ad alcune specifiche strategie che ti consentono di scrivere veloce e bene.

Uno dei miei mentori americani è famoso per riuscire a scrivere un post di qualità di circa 300 parole in soli 5 minuti.

Ora, senza ambire a tanto, credo che però sia possibile scrivere un post interessante in circa 20 minuti.
Questo ti porterebbe ad investire circa un’ora alla settimana per un’attività di blogging sostenuta: non male vero?

Nel caso in cui tu non riesca a scrivere un post in 20 minuti, qui ti spiego esattamente come fare, regalandoti un metodo molto interessante ed immediatamente applicabile a qualsiasi settore sia di tuo interesse.

Alla prossima ;)